Joanna Penn: si libera del suo vecchio lavoro, apre un blog e guadagna più di 100 mila dollari l’anno scrivendo romanzi thriller

Una bella storia da raccontare quella di Joanna Penn, australiana, che come molti quarantenni scopre di odiare il suo vecchio lavoro e di doversene liberare il prima possibile.

Lei lo fa non senza un pizzico di incoscienza, come del resto tutti quelli che contrariamente alle paure di massa si divincolano dalle catene di un lavoro stipendiato a tempo e ricominciano a vivere una seconda vita a modo proprio.

Io l’ho sperimentato 8 anni fa, quando mi recai all’albo professionale dei consulenti del lavoro, al quale ero iscritto da 12 anni, per consegnare timbro e tesserino, chiedendo la cancellazione immediata. Fui visto come un pazzo, probabilmente. Ma credo che i pazzi siano quelli che scelgono di sottostare alla schiavitù del sistema. Pazzi e codardi, aggiungerei, perché se non hai un po’ di coraggio per rimetterti in discussione (quando le cose non vanno, s’intende), che senso ha lamentarsi tutti i giorni?

Se il lavoro non ti piace, non ti soddisfa, non ti rende felice, non sei obbligato a trascinartelo per sempre come una zavorra. Puoi cambiarlo. E oggi è ancora più facile di quanto si possa pensare. Consiglio di dare un’occhiata a questo video.

Ma torniamo a Joanna. Che cosa le viene in mente, di punto in bianco, a un certo punto della sua vita? Di cambiare. Il suo vecchio lavoro, ottimo stipendio, buona posizione e bla bla bla… la teneva imprigionata 8/10 ore al giorno, tutti i giorni. Tutti i giorni. Tutti… i giorni.

Che cos’è una prigione, ragazzi, se non un luogo nel quale sei costretto a vivere per sempre, privandoti di ogni molecola d’aria respirabile fuori, nei prati, in collina, in giro con la bici, in spiaggia col cane o al tepore di un camino in montagna, tra le braccia passionali del nostro partner?

Joanna ha rischiato. È vero. Poteva andare male. Quando si sceglie di cambiare c’è questa possibilità. Ma è una possibilità che convive con l’altra: quella che possa andare bene.

[pullquote cite=”” type=”left”]Doveva umilmente ricominciare da zero, imparando a usare strumenti e strategie che aveva ignorato per tutta la vita[/pullquote]A lei è andata bene. Non in prima battuta. Questo bisogna dirlo. Cominciò a scrivere, ma non funzionava. I suoi libri non li comprava nessuno. Per questo, decise di saperne di più. Cominciò a formarsi, a leggere, a seguire corsi online sull’argomento. In poche parole, si rese conto che doveva umilmente ricominciare da zero, imparando a usare strumenti e strategie che aveva ignorato per tutta la vita.

È l’approccio giusto, di chi vuole crescere e non rimanere fuori dai giochi.

joannapennallbooksJoanna ha aperto un blog, ha scritto articoli importanti per autori esordienti. Hai poi regalato risorse sul tema, acquisendo lead nella sua lista, che cresceva ogni giorno di più. Infine, ha deciso di scrivere nuovamente romanzi, del genere che lei ama, il Crime Thriller. È diventata coach di migliaia di scrittori esordienti che vogliono imparare a usare il web con intelligenza per auto-promuoversi e fare di questa meravigliosa passione un lavoro redditizio.

Oggi guadagna più di 100 mila dollari l’anno, un po’ con i suoi romanzi, un po’ con il suo coaching e la sua formazione sull’argomento.

Di romanzi ne ha scritti tanti. Qui li trovi tutti.

Questa storia mi è piaciuta in modo particolare, perché è molto simile a quella della nostra Elena Leoni, di Phoenix, anche lei scrittrice di Thriller (non fantasy), anche lei impegnata a imparare tutto quello che c’è da sapere sull’information marketing, anche lei protagonista di un grande e profondo cambiamento di vita. Vero, Elena?

Ci vuole coraggio, ma non quello dell’eroe. È sufficiente il coraggio dell’uomo semplice… il coraggio di vivere.


Piaciuto il post? Condividilo con i tuoi amici :-)


[x_author title="L'autore del post" author_id="2"]

Pubblicato da

Carlo D'Angiò

Formatore, coach ed esperto di Infomarketing. Autore di Phoenix, il corso multimediale per cambiare lavoro dopo i 40 anni in modo intelligente e redditizio.

3 commenti su “Joanna Penn: si libera del suo vecchio lavoro, apre un blog e guadagna più di 100 mila dollari l’anno scrivendo romanzi thriller”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *