Messaggio che dà la svolta

Apro un libro. Pagina 179. C’è un mio appunto: messaggio che dà la svolta. È una frase sottolineata due volte. Mi incuriosisce. E per questo sfoglio qualche pagina indietro, per ricordarmi l’oggetto di quel capitolo. Si parla di storie cinematografiche e di quello che a un certo punto riescono a trasmetterti.

Prendi, per esempio, La ricerca della felicità di Muccino (con Will Smith): una storia potente che sembra lo specchio emotivo della nostra vita. Il sacrificio, la povertà, la famiglia che si distrugge, e poi l’amore per un figlio tanto piccolo e innocente, la responsabilità di un padre coraggioso, ma anche la voglia di farcela, il sogno, la resistenza mentale.

Quale il messaggio di un film del genere? Difficile dirlo. Io ho pianto nel vederlo. Soprattutto quando il protagonista (Will Smith), alla fine, schiacciato dalle circostanze sfavorevoli, riesce finalmente a ottenere quello che vuole e a dare una svolta significativa alla sua vita.

Si può vincere? Bisogna crederci? Servono coraggio e determinazione? Qual era il messaggio? Francamente, non lo so. Così come non so dire a quale punto della storia non ero più in grado di venirne fuori. Quello che so, tuttavia, anche ripensando alla mia esperienza con La ricerca della felicità, è che ogni storia ha un messaggio; ma ogni storia che ha un messaggio non può, non deve, preoccuparsi di renderlo esplicito.

Quando ciò avviene, quando il messaggio si annida anonimo tra i risvolti di una trama più o meno realistica, allora emerge da solo, spontaneamente, nel punto in cui i fatti e le parole del racconto incontrano i pensieri più emotivi di chi ascolta.

Scrivi la tua storia. Scrivila con passione. E i lettori troveranno in essa tanti messaggi significativi quante sono le loro singole esperienze di vita.

Se ti è piaciuto l’articolo, clicca “mi piace” sulla mia pagina Facebook e condividilo! Mi aiuterai a far conoscere il mio Blog! Grazie!

Pubblicato da

Carlo D'Angiò

Formatore, coach ed esperto di Infomarketing. Autore di Phoenix, il corso multimediale per cambiare lavoro dopo i 40 anni in modo intelligente e redditizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *