Scrittura ipnotica: due vecchi trucchi del mestiere

Mi è successo poco tempo fa con “L’alchimista” di Paolo Coelho: ho aperto il libro solo per dare un’occhiata e non sono più riuscito a staccarmi. L’ho letto tutto in poche ore.

Merito mio? Leggo veloce? No. Niente affatto. Anzi, io sono dell’idea che certe letture Continua a leggere Scrittura ipnotica: due vecchi trucchi del mestiere

Copywriting? Ci vuole carattere

copywriter-con-palle

Il copywriting non deve accontentare tutti. Questa è la regola che lo rende efficace, perché la cosa peggiore che ti può succedere quando scrivi un articolo o una mail – o ancora quando eserciti una qualsiasi promozione dei tuoi prodotti o dei tuoi servizi – non è quella di un cliente che si lamenta per ciò che hai scritto, per il prezzo alto, per l’imminente scadenza, per il periodo sbagliato, per il testo lungo o per qualsiasi altra ragione possa venirgli in mente in quel momento. La cosa peggiore che ti può succedere è Continua a leggere Copywriting? Ci vuole carattere

Titoli irresistibili, ma vedi cosa succede quando ne abusi?

titoli-irresistibili

Parliamo di titoli irresistibili.

Ogni tanto su Facebook mi ritrovo in qualche gruppo sconosciuto. Oppure, scopro di seguire una determinata pagina di news. Vabbè… magari avrò dato il mio like. Spesso non ricordo, ma non importa. Del resto, mi piace studiare il copy degli altri, soprattutto quello mordi e fuggi di tipo social, dove conta la capacità di catturare l’attenzione – già molto labile – dei navigatori con poche parole. Continua a leggere Titoli irresistibili, ma vedi cosa succede quando ne abusi?

Il copywriting funziona di più con queste piccole confessioni

confidence

Il copywriting funziona a colpi di segreti confessati? Vediamo.

Nel primo episodio di Tanto di Cappello abbiamo parlato del copywriting e dei lettori italiani, ovvero, di come il lettore italiano sia culturalmente e antropologicamente più sospettoso di altri.

Rimanendo sul tema, mi sono chiesto in che modo il testo di una pagina web, e più precisamente quello dell’about me di un blogger o di un freelancer, possa favorire l’instaurarsi di un rapporto di maggiore fiducia con il lettore. Continua a leggere Il copywriting funziona di più con queste piccole confessioni